Omnipollo / Evil Twin Pink Lemonade 33cl

5,60

23 disponibili

  • NAZIONE: Svezia

  • TIPOLOGIA: IPA

  • ALC %: 7

  • FORMATO: Lattina 33cl

  • ABBINAMENTI: Cucina Indiana, Fritti, Carne alla Brace

  • 3 PAROLE: Chiara, Amara, Esplosiva

23 disponibili

Intrigante collaborazione tra Omnipollo ed Evil Twin, questa IPA è piena di sentori agrumati esasperati ed esplosivi che ci accompagnano durante tutta la bevuta. Finale lungo e amaro!

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.5 kg
Nazione

Birrificio

Formato

,

Alc % / ABV

Colore / EBC

Amaro / IBU (0-100+)

Tipologia

Fermentazione

Abbinamenti

, ,

Ingredienti

, , ,

Brand

Omnipollo

 

Omnipollo

La storia di Omnipollo parte nel 2010 a Stoccolma, dall'homebrewer Henok Fentie. La parte grafica viene curata Karl Grandin. Nel giro di pochi anni la beerfirm svedese è diventata una vera e propria star fra i rater scandinavi e fra i beernerd incalliti. Generalmente per le sue produzioni si appoggia al famigerato De Proef, che già ha fatto le fortune della beerfirm più famosa al mondo: Mikkeller. Non disdegna ovviamente di brassare altrove o imbastire vere e proprie collaborazioni. Non disdegna ovviamente di brassare altrove o imbastire vere e proprie collaborazioni.Non disdegna ovviamente di brassare altrove o imbastire vere e proprie collaborazioni.Non disdegna ovviamente di brassare altrove o imbastire vere e proprie collaborazioni.

Il Produttore

Brewski nasce a fine 2014 a Helsinborg. L’idea di aprire un birrificio viene fuori da un viaggio che Marcus compie un paio di anni prima in Nord America e che raggiunge l’acme nella luppolatissima West Coast statunitense. Dopo l’assaggio di birre che sembrano spremute di luppolo e una scena locale zeppa di microbirrifici, Marcus sogna di ricreare lo stesso clima nella sua fredda Svezia. Ma la paura dell’ignoto è forte e il progetto si ferma allo stato di nebulosa idea. Il fortunato incontro con un manipolo di birrai olandesi durante il locale Borefts Beer Festival determina la svolta. Solite cose: si beve, si chiacchiera e ci si racconta. Per Marcus ascoltare le storie di questi birrai scapestrati è illuminante. In particolare lo affascina il modo in cui hanno mollato tutto per iniziare a fare birra. Per Marcus è un’iniezione di fiducia. E’ deciso più che mai. Torna in Svezia e compie il rituale salto nel vuoto: abbandona la sua vecchia impresa di pulizie e si dà alla birra.